Mission

CENTRO VOLONATARI DELLA SOFFERENZA

   … un Centro

   … di persone che Vogliono

   … annunciare la bellezza della vita,

        al di là di ogni Sofferenza

IL C.V.S. (Centro Volontari della Sofferenza),
è una Associazione di persone che riconoscono la possibilità di vivere l’esperienza della sofferenza
senza soccombere allo scoraggiamento, alla delusione o alla disperazione
e sicuri che la sofferenza accettata e donata è la più grande risorsa dell’umanità.

IL VOLONTARIO DELLA SOFFERENZA

NON VUOLE

LA SOFFERENZA, LA MALATTIA, L’IMPEDIMENTO

ma dopo aver fatto il possibile per eliminarli, li accetta volontariamente e li offre (cioè li mette a disposizione) a Dio per la salvezza propria e dei fratelli.
Consapevole degli impegni battesimali, egli diventa un APOSTOLO e si impegna a valorizzare la sofferenza.

 

Ognuno di noi nasce con una “missione” da compiere, con un “posto” ben preciso nel mondo.
Anche chi soffre ha una missione da compiere perché è un chiamato da Dio.
La sua chiamata è difficile da scoprire, dura da seguire, ma indispensabile per la società.
Il “Volontario della Sofferenza” è colui che crede in questa “missione” e risponde “SI” alla chiamata sul modello e con l’aiuto di Maria.
La persona ammalata, disabile o in difficoltà non è più soltanto una persona bisognosa di aiuto,
ma assume un RUOLO ATTIVO
nella pastorale cristiana e missionaria
nel diffondere questo messaggio di GIOIA
a chi è nella sua stessa condizione.

 

 

L’AMMALATO

PER MEZZO DELL’AMMALATO

CON L’AIUTO

DEL FRATELLO SANO

 

Pieni di gioia, ricolmi di coraggio, instancabili nell’annuncio
Noi cristiani “siamo gente più di primavera che d’autunno: scorgiamo i germogli di un mondo nuovo piuttosto che le foglie ingiallite sui rami”. Non ci culliamo in nostalgie, rimpianti e lamenti: sappiamo che Dio ci vuole eredi di una promessa e instancabili coltivatori di sogni”. Il futuro non ci appartiene, ma sappiamo che Gesù Cristo è la più grande grazia della vita.

(Papa Francesco, Mercoledì,23 agosto2017)